Domini .UK nel Regno Unito: apertura del secondo livello

Apertura domini di secondo livello .uk per il Regno Unito

  •  Dominiando

Domini .UK nel Regno Unito: apertura del secondo livello

Ancora una rivoluzione nel mondo dei domini, ma questa volta nel territorio anglosassone!
A partire dalle ore 08:00 del 10 giugno 2014 sarà infatti possibile registrare un dominio di secondo livello .uk, che andrà quindi ad affiancare i già più diffusi e utilizzati .co.uk e .org.uk.
Per registrare un nome a dominio .uk, è obbligatorio che il richiedente sia domiciliato nel Regno Unito (Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord), a differenza di tutti gli altri domini della famiglia .uk, per i quali invece non è necessario.
Inoltre, non è consentito l'uso di una casella postale.

Se non vi è alcun dominio equivalente all'interno della famiglia dei domini .uk, con diritti prioritari quindi, registrando oggi un dominio .co.uk si avrà automaticamente diritto a registrare il nuovo dominio .uk corrispondente quando diventerà attivo, il 10 giugno 2014 alle ore 08:00.

Invece ai titolari di domini .uk di terzo livello registrati prima del 28 ottobre 2013 (.co.uk, .ltd.uk, .me.uk, .org.uk e .plc.uk) verrà proposto l'equivalente nome a dominio direttamente sotto l'estensione .uk ed avranno a disposizione cinque anni (fino al 6 ottobre 2019) per decidere se usarlo in aggiunta o al posto del dominio esistente.
Tale periodo di tutela prende il nome di Grandfathering.

Nei casi in cui si verifichi una coincidenza di uno stesso nome a dominio con estensioni diverse, ad esempio “esempio.co.uk” e “esempio.org.uk”, se entrambi i domini sono stati registrati prima del 28 ottobre 2013, il dominio di secondo livello .uk verrà riservato al detentore del .co.uk.
Anche nel caso in cui entrambi siano stati registrati dopo il 28 ottobre, il dominio .uk verrà riservato al detentore del .co.uk, in quanto dopo tale data l'unico dominio a poter confirere il diritto a riservare il .uk equivalente è proprio il .co.uk.

Tutte le altre varianti possono ottenere il diritto a riservare il corrispondente .uk solo se registrate prima del 28 ottobre e solo se non esiste un dominio .co.uk equivalente.

È comunque possibile verificare chi ha il diritto ad avere riservato il corrispondente dominio .uk di secondo livello visitando questo sito.

Tutti gli altri domini esistenti di terzo livello (.co.uk, .ltd.uk, .me.uk, .org.uk e .plc.uk) continueranno a funzionare normalmente.

Il dominio di secondo livello .uk è senz'altro di più facile memorizzazione ed utilizzo, e diventerà anche più appetibile per aziende, privati ed organizzazioni.
Inoltre, vedremo se riuscirà a creare un po' di scompiglio tra i londinesi. Assieme al lancio dei nuovi domini di secondo livello .uk infatti, assisteremo anche quello dei nuovi domini generici .london, già autorizzati dall'ICANN e presto sul mercato, richiesti proprio con l'intendo di identificare online la città di Londra e tutte le attività e le imprese ad essa legate.

Le novità da Dominiando

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DI DOMINIANDO?

Iscriviti ora alla nostra newsletter!

/* */